L’avvalersi di fotografie per corredare la documentazione tecnica non é quasi mai il mezzo più adatto ne il più economico, per vari motivi: il prodotto ( per esempio una macchina) non é sempre disponibile in una condizione da illustrare (basti pensare alla complicazione di imbragare la macchina per il sollevamento); l’inserimento di riferimenti, sensi di rotazione o di movimento, é sempre oneroso e problematico; la fotografia non é facilmente riproducibile (in fotocopiatura o mezzo fax).

L’illustrazione al tratto (tipo paint o vettoriale) presenta tutti i requisiti necessari a offrire una corretta rappresentazione.
L’illustrazione può essere sia aderente alla realtà sia schematica o di principio.

E’ pur vero che la fotografia ha trasformato e agevolato la cattura e la riproduzione di immagini, mettendo in mano a chiunque lo strumento adatto (macchina fotografica), ma ieri come oggi, in particolare nella rappresentazione di tipo tecnico o didattico, l’illustrazione supera di gran lunga le capacità comunicative della fotografia.