Il nostro studio segue le problematiche inerenti alla redazione, illustrazione e gestione di documentazioni tecniche da circa 15 anni, fornendo dov’é necessario la consulenza adeguata per la strutturazione del servizio.

Servizio che é sempre più indispensabile per poter entrare con tranquillità in tutti i mercati, mettendo in luce quella preparazione, competenza, genialità e gusto che da sempre contraddistinguono i produttori italiani.

Operare con disinvoltura e superficialità, o in modo disorganico in questo delicato settore, propinando una marea di carta, tecnicamente valida ma poco funzionale o di difficile interpretazione (carta che é poi la nostra bandiera) significa vanificare tutti gli sforzi produttivi. Una vera documentazione tecnica non si limita ad essere “la documentazione tecnica”, ma si integra con la realtà produttiva, agevolando il compito al personale aziendale ed enfatizzando il rapporto di collaborazione che si instaura con il cliente all’atto dell’acquisizione dello stesso.

Vale a dire che un cliente generalmente viene soddisfatto non solo dal costo della macchina ma in particolare dal servizio che essa gli propone e dalla produttività.
Servizio e produttività che contemplano: velocità di instalazione, semplicità di funzionamento, tempestività nelle riparazioni e/o richieste di ricambi, chiarezza nelle operazioni di manutenzione e tutela della sicurezza.

Questi compiti e responsabilità sono sempre delegati alla preparazione e alla volontà dei tecnici, organicamente coadiuvati dalla documentazione tecnica da loro stessi generata.

Il problema é però che per questioni di tempo la priorità é sempre quella di produrre, trascurando l’inormazione che invece sta lalla base di un servizio completo e di un rapporto di collaborazione: la conseguenza é che si trascura la documentazione tecnica, definita anche post-vendita.

Leggi l’articolo completo Documentazione tecnica: come e perchè